Sicurezza: videoregistratore con registrazione dislocata

videoregistratore
Sicurezza: videoregistratore con registrazione dislocata 4.20/5 (84.00%) 7 voti

Vuoi proteggere te stesso, i tuoi cari, la tua abitazione o la tua attività commerciale, e così ti munisci di un impianto di videosorveglianza. Ma cosa succede se i ladri rubano il videoregistratore connesso al sistema dove vi erano registrate le immagini dell’intrusione?

Si tratta di una questione molto dedicata ed è un dubbio che si pongono in molti. Per nostra fortuna, la tecnologia non smette mai progredire e di fare passi in avanti per consentirci una qualità della vita sempre migliore. E così è stata trova una soluzione anche a questo problema. Di che soluzione si tratta? Vediamolo insieme.

Videoregistratore con registrazione dislocata.

Stiamo parlando del videoregistratore con registrazione dislocata. Vi spieghiamo subito come funziona. L’idea è tanto banale quanto geniale: il videoregistratore con registrazione dislocata, a ogni movimento rilevato, invia un filmato dell’accaduto a un indirizzo mail precedentemente memorizzato. Su questo filmato verranno salvate tutte le immagini, in modo tale che non potranno essere cancellate né rubate. Solo coloro che dispongono dei dati di accesso all’indirizzo mail predisposto potranno usufruire di queste immagini.

In questo modo, anche se i malintenzionati porteranno via con loro il videoregistratore, il proprietario sarà sempre in possesso di una copia delle immagini. In caso di necessità, il filmato resterà a disposizione delle Forze dell’Ordine.

Geniale, no?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *