Quanto sono sicuri gli impianti d’allarme senza fili?

Quanto sono sicuri gli impianti d’allarme senza fili? 4.60/5 (92.00%) 8 voti

Buongiorno,  sono  completamente  ignorante in materia di sicurezza  e di impianti d’allarme in generale.

Mi piacerebbe tuttavia, dovendo provvedere a breve a dotare la mia casa  di questo importante elemento, approfondire le mie conoscenze.

In particolare, i dubbi che mi attanagliano  riguardano  la sicurezza di funzionamento degli impianti  wireless.

Secondo te  sono sicuri? È possibile entrare nel sistema e disattivarlo?

Infine, meglio wireless  o con i fili?

Giuliano.

 

Innanzitutto grazie per  la considerazione che apprezziamo moltissimo.

Veniamo al dunque però, a nostro sommesso parere,  gli impianti di allarme  attualmente più sicuri sotto il profilo  dell’intrusione da parte di terzi, sono quelli a tecnologia filare in quanto  più difficili da aggredire.

Tuttavia, considerato l’elevato standard qualitativo raggiunto dalle tecnologie nelle specifico settore, ritengo che la sicurezza di una struttura abitativa oggi possa essere adeguatamente garantita  con l’installazione di un impianto “misto”, dotato in parte di sensori filari ed in parte di sensori wireless in modo da  creare il giusto equilibrio tra  flessibilità a sicurezza del modulo costituito.

Tieni infine presente però che le tecnologie  occorrenti a violare i moderni impianti wireless non nella disponibilità di ladruncoli qualunque.

Riscrivici se hai ancora dubbi sull’argomento

 

 

  1. ciao, io ho montato un impianto interamente wireless cinque anni fa e mai un problema,
    Tutto comprato in rete.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *