Come scegliere un antifurto per garage

antifurto per garage
4.3/5 - (9 votes)

L’antifurto per garage è molto utile per proteggere il luogo dove custodiamo la nostra automobile. In effetti anche questo è un luogo importante, sia connesso alla nostra abitazione che a parte. Non possiamo proprio permetterci che venga lasciato senza una protezione adeguata, anche perché di certo non fa piacere che alcuni malintenzionati si possano introdurre in questo luogo dove conserviamo diversi oggetti, oltre naturalmente al nostro veicolo personale. Ma quali aspetti dobbiamo considerare per installare un antifurto per il garage adeguato?

Quali sono le componenti di un antifurto per garage

Anche nel caso di un antifurto per garage, così come in tutti i sistemi di sicurezza, la componente principale è rappresentata dalla centralina, che può essere definita come il cuore del sistema di protezione. Come in tutti i sistemi di sicurezza, la centralina può funzionare via cavo oppure Wi-Fi. In quest’ultimo caso ci si potrà servire del segnale a doppia frequenza di trasmissione.

Ad accompagnare il lavoro della centralina in un antifurto per garage ci sono i sensori. A questo riguardo possiamo distinguerne diversi tipi, come per esempio quelli di movimento o volumetrici, quelli perimetrali e quelli esterni.

Quale antifurto per garage è possibile scegliere

Prima di scegliere con attenzione un antifurto per garage, dobbiamo esaminare la situazione e valutare l’ambiente in cui il sistema di allarme verrà inserito. Quindi cerchiamo di distinguere in base alla situazione, tenendo in considerazione la tipologia di box a cui facciamo riferimento.

Vediamo per esempio se il garage fa parte dell’abitazione oppure se è separato rispetto ad essa. Nel caso in cui il garage è collegato alla casa, possiamo sfruttare l’antifurto che già abbiamo predisposto per il nostro ambiente domestico. Basta aggiungere un circuito di sensori, in modo da riuscire a coprire anche la zona del box.

Per esempio la scelta migliore sarebbe in questo caso aggiungere dei sensori di movimento che si attivano al passaggio di persone non autorizzate.

Se, al contrario, il garage è separato dall’abitazione, dobbiamo adottare un sistema di allarme autonomo. Quindi serve un antifurto che comprenda un’altra centralina di controllo, in modo da attivare la gestione degli appositi sensori. Possiamo completare il tutto anche con una telecamera di videosorveglianza per il garage.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.