Centrale touch screen a 3300 euro

doppia
Centrale touch screen a 3300 euro 4.40/5 (88.00%) 4 voti

Buonasera,

mi chiamo Stefano e ti contatto per avere un tuo parere su quanto mi è accaduto. L’altro ieri sono venuti a casa mia a farmi un preventivo per un impianto di antifurto WI FI: quest’ultimo è costituito da una centrale d’allarme touch screen, un contatto magnetico d’apertura per la porta e tre per la protezione delle tapparelle (roller), e infine una sirena d’antifurto per l’installazione all’interno della casa. Il preventivo in questione è di circa 3300 euro, cifra comprensiva anche del montaggio. Naturalmente questo è stato il primo step per iniziare a capirci qualcosa di più in tale ambito, visto che a breve dovrò disporre un sistema d’allarme a protezione del mio appartamento. Detto questo ti chiedo, secondo la tua esperienza in materia quali sono i più elevati standard tecnologici in riferimento a ciò che mi è stato quotato? Ti spiego meglio cosa intendo, qual è il miglior modello di centrale d’allarme? Tutti i contatti magnetici rilevano, oltre all’apertura, anche la vibrazione e l’oscillazione o queste ulteriori funzioni valgono soltanto per alcuni sensori? Inoltre, calcolando che ho due balconcini con la balaustra in muratura, sarebbe meglio proteggere la tapparella e la finestra, o applicare un rilevatore perimetrale che scatti non appena qualcuno poggi piede sul balcone? E ancora, i sensori perimetrali scattano quando un animale li attraversa o sono dotati di un sistema che gli permette di capire che in quel caso non devono scattare? Ti chiedo scusa per la miriade di domande, spero tu possa aiutarmi a fare chiarezza su tutta questa situazione al momento super caotica e confusionaria! Ti ringrazio tanto per l’attenzione e per le dritte che vorrai darmi

Un saluto

Stefano

Risposta:

Buonasera Stefano,

allora, andiamo con ordine: nell’infinità dei prodotti per la sicurezza presenti attualmente in commercio, potrai reperire senza problemi dei modelli di sensori che rilevano le vibrazioni, oppure l’apertura, o entrambe le condizioni. Per quanto riguarda i due balconi con la balaustra in muratura, credo che la scelta migliore sia prevenire l’eventuale avvicinamento di ladri e malintenzionati tramite l’installazione di un sensore perimetrale e allo stesso tempo proteggere anche la tapparella del serramento con un buon roller.

Infine, per ciò che concerne la domanda sulla compatibilità dei sensori perimetrali con l’eventuale presenza di animali domestici, ti posso garantire che i moderni apparecchi perimetrali con doppio PIR a barriera da esterno, sono assolutamente compatibili con la presenza degli animali d’affezione, motivo per cui non avrai a che fare con la manifestazione dei falsi allarmi dovuta al passaggio degli amici a quattro zampe.

Questa tipologia di rilevatore da esterno è fornito di raggi infrarossi passivi a doppio fascio, grazie ai quali genera una barriera orizzontale con fasci multipli: la protezione su due fasci permette al sensore la distinzione fra piccoli e grandi oggetti (ovviamente è possibile personalizzare le zone per la rilevazione, nonché la sensibilità e la velocità di movimento). Quindi tale sensore, se opportunamente installato, rileva senza alcun problema la presenza degli innocui animali domestici senza far scattare l’allarme anti intrusione.

Saluti e Auguri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *