Antifurto per terrazzo: meglio a barriera o a sensore?

antifurto terrazzo
4.4/5 - (7 votes)

Per l’antifurto per il terrazzo è meglio far ricadere la scelta sui sensori o sulle barriere? È logico che il problema si pone, specialmente quando ci troviamo a lasciare la casa anche per lunghi periodi di tempo. È possibile che un malintenzionato prenda in considerazione, durante la nostra assenza dall’abitazione, di introdursi in casa nostra passando dal terrazzo. Quindi a questo punto vanno rafforzate le misure di sicurezza anche per quanto riguarda l’antifurto sul terrazzo. Ecco alcuni consigli che possono essere utili su quale tipo di sistema di sicurezza utilizzare.

Che cos’è il sistema antifurto a barriera

Molti, per proteggersi dalle effrazioni di malintenzionati, utilizzando il sistema di antifurto a barriera per il terrazzo. Si tratta di un sistema di sicurezza che è particolarmente indicato per proteggere la zona esterna dell’edificio, infatti questo antifurto crea una specie di barriera impossibile da oltrepassare senza far scattare l’allarme.

Cos’è il sistema antifurto a sensore

Il sistema antifurto a sensore, da utilizzare in caso anche proprio per il terrazzo, sfrutta dei sensori esterni che si possono basare su diverse tecnologie adatte per rilevare la presenza di intrusi. Per esempio i sensori possono sfruttare gli infrarossi o le microonde.

Inoltre trovano diverse applicazioni, perché possono essere alimentati in diversi modi, come per esempio a batteria oppure tramite il collegamento con i pannelli solari.

È meglio il sensore o la barriera per il terrazzo?

Stiamo cercando di rispondere alla domanda iniziale, cercando di comprendere fino in fondo quale sistema di antifurto potrebbe essere ideale da installare sul terrazzo. Sicuramente, considerando tutti i casi del genere, l’antifurto a sensore riesce ad essere particolarmente utile, infatti non dobbiamo dimenticare che può essere attivato anche parzialmente, in modo da avere a disposizione soltanto la protezione esterna.

Non contando sui rilevatori di movimento interni, abbiamo comunque piena libertà di movimento e allo stesso tempo non rinunciamo a tutte le garanzie per la sicurezza, sia che noi siamo in casa sia che siamo assenti. Non è da dimenticare comunque un’altra soluzione importante, che consiste nell’adottare un antifurto perimetrale, che, delimitando il perimetro di un’area, si attiva quando rileva delle presenze sospette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.