Protezione delle aperture di un’abitazione

Protezione delle aperture di un’abitazione 4.80/5 (96.00%) 7 voti

È risaputo che i punti più vulnerabili di una casa siano le sue aperture – porte, finestre, lucernari, ecc – e la questione diventa ancora più urgente, quando si vive ai primi piani di una palazzina o in una casa singola o isolata.

La prima cosa a cui si pensa è di far installare, sulle finestre e sulle porte, antiestetiche grate che, per quanto possano essere montate a regola d’arte, sono sempre soggette a tagli e manomissioni da parte dei ladri.

Meglio optare per un impianto d’allarme che, grazie ai sensori perimetrali, è in grado di creare barriere invalicabili a protezione dell’intera abitazione. Tra i sensori perimetrali, molto apprezzati sono quelli a tenda che, come dice la parola stessa, creano una tenda di raggi infrarosso a protezione dell’apertura. Vanno installati nella parte alta della finestra, ma se li si vuole celare ai malintenzionati è meglio montarli tra la finestra e la tapparella. Questi dispositivi sono affidabili e sicuri e tra i più sofisticati ci sono quelli con funzione antistrappo e antisabotaggio, mentre per chi ha animali domestici sono disponibili anche nella modalità pet friendly.

Oltre i sensori a tenda ci sono le barriere perimetrali, dispositivi composti da due elementi che vanno installati in parallelo ai due lati di un infisso. Sono economici e molto affidabili perché, come i sensori a tenda, proteggono anche quando le finestre vengono lasciate aperte.
I sensori perimetrali a raggi infrarossi possono essere usati in combinazione con i contatti magnetici, qualora fosse necessario rilevare la forzatura dei serramenti.

  1. buonasera!
    cosa intendente per dispositivi con funzione antistrappo e antisabotaggio?
    e’ difficile installarli?
    i prezzi quali sono????

  2. Ciao, non avendo molto spazio per applicare questi sensori fra finestra e tapparella, vorrei sapere se eventualmente li posso montare sul cassettone della tapparella.
    Oppure al limite se ci sono altri tipi di sensore per avere comunque una protezione preventiva, magari direttamente sulla tapparella.
    Grazie per il tempo che ci dedichi
    Stefania

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *