Preventivo appartamento

Preventivo appartamento 4.00/5 (80.00%) 7 voti

Al giorno d’oggi in commercio si trovano tantissimi prodotti relativi ad allarmi ed antifurto per abitazioni e uffici. Ovviamente l’offerta è vasta, soprattutto se si acquista on-line, dove si possono trovare prodotti di ogni tipo e per qualsiasi budget. Ma cosa cercare se si vuole acquistare un kit di allarme da montare in proprio? Beh innanzitutto si deve valutare la propria capacità nel montaggio dei componenti. Successivamente valutare l’acquisto di un kit wireless oppure filare. I primi hanno ovviamente il vantaggio di non avere cablaggio e quindi un montaggio più semplice, ma potrebbero soffrire di interferenze con altre frequenze presenti in casa. I secondi più complessi da montare, potranno garantire una maggiore affidabilità. Inoltre un’altra cosa da tener presente per la scelta di un buon allarme sono i punti di accesso dell’abitazione o dell’ufficio. E’ fondamentale, anche per contenere i costi, ma soprattutto per l’efficenza del sistema, verificare preventivamente quali sensori installare. Ad esempio in un’abitazione con molte finestre sarà opportuno acquistare dei sensori magnetici per porte e finestre, mentre in un abitazione con minori aperture sarà sufficiente installare dei sensori di movimento. Ce ne sono di diversi tipi, quelli di ultima generazione (pet-friendly) riescono addirittura a cernere intrusi e “abitanti a quatto zampe”, limitando al minimo i falsi allarmi. Un ulteriore elemento da tener presente è la sirena. Ve ne sono da interno ed esterno, quest’ultima per avvisare i vicini di un tentativo di intrusione e anche per funzionare come deterrente per i ladri. Meglio posizionare la sirena in un posto poco accessibile, per impedire che la stessa venga facilmente disattivata dai malviventi. Un ultima, ma solo in ordine cronologico, cosa da valutare è la centralina del sistema dall’allarme. Al giorno d’oggi la tecnologia di queste centraline permette di fornire una serie di servizi, ad esempio alcune hanno la possibilità di registrare tutti gli eventi in modo cronologico e di inviare un SMS ad una lista di numeri telefonici per avvisare del tentativo di intrusione. Generalmente i kit venduti già forniscono al loro interno tutte le istruzione per l’installazione. Basteranno per il montaggio dell’intero kit degli utensili comuni, che quasi ognuno di noi possiede in casa: un pinza, dei cacciaviti ed eventualmente un trapano con una punta fine per forare i muri e fissare i tasselli. Non è un’operazione complessa, ma come già detto, prima di iniziare bisognerà valutare la propria capacità in tali opere, onde evitare di lasciare il lavoro a metà e dover chiamare un professionista, con aggravio di costi. Importante da non dimenticare è di assicurarsi, prima dell’inizio dei lavori, di aver tolto la corrente quando si avrà a che fare con i fili elettrici.
Buon lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *