FULL D1 nel Digital Video Recorder

FULL D1 nel Digital Video Recorder 4.00/5 (80.00%) 4 voti

Il DVR, Digital Video Recorder, è uno dei dispositivi più importanti in un impianto di videosorveglianza, in quanto ha il ruolo di registrare e di archiviare il flusso dei video che riceve dalla telecamere; fa da filtro tra le telecamere ed il monitor, ovvero il terminale che ci consente di visionare le immagini registrate. La scelta del videoregistratore è un aspetto fondamentale, in quanto quest’ultimo deve essere ben integrato con il resto dell’impianto e deve essere capace di supportare rapidamente tutte le operazioni del sistema. Nel campo dei prodotti per la sicurezza, esistono diverse tipologie di Digital Video Recorder, che si differenziano per le prestazioni, per il numero di ingressi video e per la capacità di trasmettere le immagini tramite web o rete LAN.

Vediamo di seguito quali sono le caratteristiche della funzione Full D1 dei Digital Video Recorder. Con il termine Full D1 si indica il fatto che tutti i canali presenti nel Digital Video Recorder possiedono una risoluzione 704 × 576 pixel nella fase di registrazione con immagini senza scatti. Dunque il principale risultato raggiunto da questi dispositivi è rappresentato da due aspetti fondamentali: l’ottimizzazione della compressione dei filmati e la riduzione al minimo dell’abbassamento della qualità. I tradizionali videoregistratori Digital Video Recorder, possedevano già la capacità di registrare con le varie telecamere in risoluzione 704 × 576 pixel, ciò nonostante questa funzione aveva uno svantaggio nell’ambito della fluidità delle immagini; inoltre, nel caso in cui non si gradivano immagini a scatti o rallentate, l’unica soluzione con un Digital Video Recorder non Full D1 era la diminuzione del livello di risoluzione.

Ovviamente, parliamo di funzioni che interessano in maggior misura gli utenti che necessitano di un tipo di monitoraggio e di videosorveglianza notevolmente professionali (infatti tale prodotto, attualmente, ancora non raggiunge il grande pubblico). Pertanto, un normale impianto ad uso domestico base può tranquillamente fare a meno di un Digital Video Recorder con funzione Full D1, e di conseguenza può serenamente abbassare il livello di risoluzione. Molto diverso il caso degli enti pubblici o delle strutture di notevole importanza o delle grandi aziende che necessitano di registrazioni ad elevata risoluzione, che si possono ottenere in totale fluidità solo tramite il Full D1.

Riassumendo, le diversità fra un Digital Video Recorder con funzione Full D1 ed un modello classico di Digital Video Recorder non sono poi tantissime, e si limitano a quanto descritto fino ad ora. Parliamo di apparecchi introdotti solo di recente nel mercato dei prodotti per la sicurezza, pertanto risultano ancora poco diffusi e proposti in commercio con prezzi piuttosto elevati. Senza dubbio, nel corso degli anni, questa specifica tecnologia diventerà decisamente più conosciuta dai più ed accessibile da un punto di vista economico; per ora è consigliabile l’acquisto di un Digital Video Recorder con funzione Full D1 solo se si hanno necessità di sicurezza, esigenze specifiche e particolareggiate ed un budget considerevole. Questo discorso arriverà a cambiare completamente non appena questi dispositivi raggiungeranno sul mercato un costo competitivo ed alla portata, in quanto rappresentano senza dubbio il futuro dei videoregistratori digitali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *