Come proteggere una gioielleria

Come proteggere una gioielleria 4.70/5 (94.00%) 2 voti

Salve,

ho bisogno di un consiglio che mi aiuterà a capire cosa fare nel futuro…mi spiego meglio! Ho intenzione di aprire un’attività in centro, si tratterebbe di una gioielleria, ma data la criminalità diffusa, la mia prima preoccupazione riguarda il sistema di protezione, anche se non so quali caratteristiche dovrebbe avere. Puoi aiutarmi a capire?

Grazie

Margherita

 

Ciao Margherita,

capisco la tua apprensione, oggi è complicato aprire un’attività commerciale senza prevedere anche un sistema antifurto o di videosorveglianza, se si tratta di una gioielleria poi. Per prima cosa ti consiglio di riflettere sugli aspetti installativi e sulle necessità di protezione: solitamente chi ha una gioielleria ha sempre un sistema di videosorveglinza H24, grazie alle telecamere è possibile controllore gli ambienti sia quando ci sono i clienti che quando l’attività è chiusa. Potrebbe anche esserti utile un sistema d’allarme tradizionale, magari collegato con un istituto di vigilanza o alle Forze dell’Ordine che, in caso di allarme, possono accorrere sul posto immediatamente. Se hai paura delle rapine mentre sei all’interno ti consiglio di installare un particolare pulsante dietro il bancone o in un posto comodo da azionare che, in caso di rapina, ti permette di far scattare l’allarme e avvisare chi di dovere.

Non temere per la tua attività, le soluzioni di protezione sono molte, devi solo stare attenta che il sistema sia ben studiato e installato a regola d’arte.

In bocca al lupo!

  1. E’ fondamentale proteggere una gioielleria con un antifurto. Io ti consiglio di non risparmiare e mettere sia sensori di movimento che sismici o rottura vetri (a seconda se hai una vetrina o una serranda).

    • Più che quelli per rottura vetri, io metterei i sismici, almeno si ha il vantaggio di tempo mentre cercano di forzarlo/romperlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *