Sistemi antifurto – Via cavo vs via radio

Vota il post

vantaggi e svantaggiTra le prime domande che si pone chi desidera installare un impianto antifurto, c’è quella sulla tipologia da scegliere: meglio un sistema via radio o uno via cavo?

Non c’è una risposta più giusta dell’altra, ma ci sono situazioni diverse da valutare di volta in volta. Innanzitutto bisogna controllare se nell’abitazione c’è una predisposizione per il sistema filare, ossia la presenza di canaline per il passaggio esclusivo dei cavi d’allarme. Se questa è presente, l’impianto filare è consigliato, ma nel caso contrario, i lavori di muratura potrebbero far lievitare troppo i costi e, in questo caso, sarebbe meglio optare per un impianto via radio.

Poi, è importante proporzionare l’impianto e adeguarlo alle necessità dell’abitazione e di chi vi vive. Detto questo vi espongo i vantaggi e gli svantaggi dei sistemi antifurto via cavo e via radio.

Antifurto via cavo

Vantaggi

  • Manutenzione bassa – le batterie della sirena e della centrale non devono essere cambiate troppo frequentemente
  • Compatibile con i principali sensori e accessori in commercio
  • Risparmio nell’acquisto dei componenti (più economici rispetto a quelli via radio)

Svantaggi

  • Necessità di cavi e predisposizione
  • Per via dei cavi, non sempre i sensori possono essere installati esattamente dove si desidera

 

Antifurto via radio o wireless

Vantaggi

  • Facile e veloce da installare
  • L’assenza di cavi favorisce l’estetica
  • I componenti possono essere installati esattemente dove si desidera

Svantaggi

  • Maggiori costi di manutenzione a causa delle batterie da sostituire con frequenza
  • Non compatibile con componenti diversi da quelli della casa costruttrice
  • Elevato costo dei componenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *